L’applicazione del MTR-2 per la determinazione delle tariffe di accesso agli impianti

Descrizione

A partire dal secondo periodo di regolazione (2022-2025) l’Autorità esercita il potere attribuitole dalla legge in materia di regolazione delle tariffe di accesso agli impianti di trattamento.
Le tariffe di accesso regolate riguarderanno soltanto i flussi di rifiuti urbani per la cui chiusura sono individuati i cosiddetti impianti di chiusura del ciclo “minimi”.

Il corso fornirà una lettura pratica del metodo tariffario, evidenziando le possibili modalità di applicazione concrete dei criteri generali che lo caratterizzano rispetto alle condizioni reali che connotano le diverse tipologie di impianto. Infine, tratteggia quelle che dovrebbero essere le concrete attività tecniche e relazionali necessarie per concludere positivamente gli adempimenti di competenza.

Contenuti

  • Il potere esercitato da ARERA
  • L’identificazione dei flussi assoggettati a regolazione
  • I costi operativi e dei costi d’uso del capitale
  • Il fattore tariffario
  • Le componenti di perequazione ambientale
  • La procedura di determinazione delle tariffe di accesso