Il valore dell’impresa che gestisce infrastrutture regolate è strettamente correlato al valore dei propri impianti, sia in termini di valore riconosciuto per fini tariffari che a fine concessione: dal primo dipendono i ricavi nel corso della gestione e dal secondo il terminal value che consente il recupero del capitale investito.

I complessi meccanismi di valorizzazione degli asset regolati devono quindi essere governati dal gestore del settore gas, acqua e rifiuti sia in fase di pianificazione degli investimenti e di pianificazione tariffaria che nella prospettiva di operazioni societarie o del termine della concessione.

Possediamo le competenze necessarie – normative, economiche e tecnico impiantistiche – per salvaguardare il valore degli asset regolati in ciascuna fase.

type your search