Brand unbundling – Proroga per i venditori di energia elettrica

Con la delibera 327/2016/R/eel l’AEEGSI ha propogato,  al 1 gennaio 2017, il  termine di cui al punto  4 del TIUF, limitatamente all’obbligo di separazione delle politiche di comunicazione e di marchio da parte delle imprese di vendita di energia elettrica ai clienti del mercato libero e ai clienti finali nell’ambito del servizio di maggior tutela, così da consentire un adeguato coordinamento tra il nuovo assetto normativo e la regolazione sugli obblighi di debranding.

Rimane invece invariata la data del 30 giugno 2016 per le imprese di distribuzione.

 

type your search