Unbundling contabile rifiuti | Delibera 27/2024/R/rif

Con la Delibera 27/2024/R/rif, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) ha avviato il procedimento per la definizione della separazione contabile e amministrativa nel settore rifiuti (unbundling contabile).

L’obiettivo di ARERA è quello definire una separazione contabile basata su principi uniformi per tutti i settori regolati, aggiornando il relativo Testo integrato al Settore dei Rifiuti Urbani.
Di conseguenza, al fine di favorire l’efficienza nell’erogazione dei servizi e di promuovere la concorrenza anche nel settore dei rifiuti urbani, ARERA procederà a definire regole certe per la corretta disaggregazione dei costi ammissibili ai riconoscimenti tariffari per funzione svolta e/o per categoria di utenza e per area geografica, anche con l’obiettivo di evitare sussidi incrociati tra attività regolate e attività libere.
Il procedimento si svolgerà attraverso uno o più documenti di consultazione convocando eventuali incontri tecnici e focus group.

Il termine per la conclusione del procedimento è fissato al 30 giugno 2025.


Dell’avvento dell’unbundling contabile nel settore dei rifiuti ne abbiamo già parlato in un articolo redatto da Daniela Cardone, Senior Consultant di Utiliteam, e pubblicato su Staffetta Rifiuti.


Utiliteam, grazie all’esperienza dei suoi consulenti nel settore rifiuti, lavora a fianco del cliente per offrire servizi consulenziali su misura per ogni tipo di realtà aziendale.