TQRIF: obblighi di comunicazione all’ARERA e all’Ente territorialmente competente

A partire dal 2024 ed entro il 31 marzo di ogni anno, i gestori del servizio rifiuti sono chiamati a comunicare ad ARERA e all’Ente territorialmente competente il numero totale di utenze al 31 dicembre dell’anno precedente, suddivise per tipologia (domestica e non domestica). Devono essere comunicati, inoltre, i dati e le informazioni riguardanti le prestazioni soggette ai livelli generali di qualità.

I dati e le informazioni relativi al 2023, dunque, devono essere inviati entro il 31 marzo 2024 all’Ente territorialmente competente e all’ARERA. Entro la stessa data, per le gestioni che ricadono nello Schema I, il gestore è tenuto a inviare una Relazione attestante il rispetto degli obblighi di servizio, di cui all’articolo 58.2 del TQRIF.

Approfondiremo questo argomento nel nostro prossimo webinar, che si terrà il 30 marzo.

Scopri di più

type your search